#Penetralia #day54

parlami di come s’avvera
una primavera nel cuore
del lucernario tra me e i pensieri
per elaborare nel mondo
una fiamma
ardita come sabbia al mare
sospinta come brezza al fiato
debole della saliva

non degli inciampi del caso
della retorica dei tempi
non dell’intreccio barbogio
delle tempistiche strette

parlami dell’Ho’oponopono
non del calcio in tivù
parlami del nome dei venti
che si asciugano sulle spalle
ho bisogno di questo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...