#Penetralia #day51

 

sento battere alla porta
le nocche villane di un malditesta
l’analfabetismo gretto degli sconvolgimenti
con la schiena disegno un divieto
l’accesso è interdetto ai malcontenti
si vocifera io abbia accostato il mio cuore
a un innamorato perso
il pudore abboddolito arrossa
le guance fiammifere della mia ombra
può essere sia la volta sbagliata
per temere il peggio abbia la meglio

un altauro
io attendo un vento ad appancacciarsi
di fianco al mio entusiasmo

vedrai che andrà tutto
come domino in altri mondi
il tuo bacio bagnerà un traguardo
un altro schiocco un altro asfalto
un altro suolo un altro sbaglio
un altro artiglio un altro raglio
un raggio antico a schianto
contro la parete del dopo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...